Nazionalizzazioni

Hai acquistato o devi acquistare un auto in uno stato europeo?

I documenti che ti occorrono sono i seguenti:

  • contratto o fattura estera di acquisto
  • libretto di circolazione (in alcuni stati vengono consegnati 2 documenti di circolazione, un documento parte I e uno parte II )
  • scheda tecnica riconosciuta dall’autorità estera o certificato di conformità
  • se il veicolo è revisionato in taluni stati c’è un foglio per indicare il superamento della revisione periodica

A tutto il resto (traduzione documenti, asseverazione giurata, compilazione pratica di nazionalizzazione, restituzione targhe estere, consulenza sulla gestione dell’IVA nel caso di acquisto da parte di ditte) pensiamo noi!

Alcuni consigli:

  • è sempre conveniente effettuare la revisione nello stato di origine del veicolo (sempre che il veicolo non sia già stato demolito per esportazione). Questo infatti evita che il veicolo debba essere portato al collaudo presso le Motorizzazioni Italiane
  • se possibile farsi consegnare il certificato di conformità ( COC ).  Questo perchè il COC è il documento di origine dell’autoveicolo e sicuramente è un documento completo per il reperimento dei dati tecnici del veicolo. Al contrario le schede tecniche potrebbero non riportare tutti i dati del veicolo.
  • le auto con meno di 6 mesi di vita o meno di 6000 km , per l’Agenzia delle Entrate sono considerate nuove per cui danno luogo al pagamento per intero dell’IVA

Contattaci per fissare un appuntamento o richiedere maggiori informazioni

Mandaci un messaggio o un commento

Puoi usare tag html e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>